Homepage > Territorio

Il Mensola e la sue A.N.P.I.L. (area naturale protetta del torrente Mensola e Montececeri

Come è noto, i rilievi collinari che delimitano a nord di Firenze da monte Rinaldi a Monte Ceceri e alle colline di Settignano, sono costituiti dalla roccia sedimentaria detta "macigno", Comunemente chiamata "pietra serena"che fin dall'antichità, è stata largamente utilizzata sia nell'edilizia cittadina (di Fiesole etrusco-romana e poi da Firenze romana, mediovale, rinascimentale, ecc.),e sia nelle pavimentazioni stradali, nei poderosi terrazzamenti a sostegno dei versanti dei colli adibiti a coltivazioni, negli impianti fognari, nei suggestivi muretti che delimitano tante vecchie strade, nelle innumerevoli ville, case coloniche e chiese che abbelliscono la conca fiorentina, celebrata nei secoli da artisti letterati italiani e stranieri. questi molteplici impieghi da costruzione resistente e adatto alle lavorazioni anche artistiche spiegano la fioritura di una vera e propria "scuola" di scultura e architettura a Fiesole e Settignano autentici centri della pietra serena fiorentina, con le loro botteghe di ornato rese celebri , nei tempi rinascimentali e moderni, da tanti artisti e tecnici, a partire da Benedetto da Maiano, Desiderio da Settignano,il Rossellino, Luca Fancelli e Gherardo Mechini, ecc.

L'area di Monte Rinaldi, Fiesole e Settignano è pertanto interessata da un sistema di cave che, fino a quando le attività estrattive furono praticate su vasta scala (inizio del XX secolo), si presentavano come veri e propri "paesaggi lunari" un paesaggio povero di vegetazione arborea ma pittoresco e suggestivo, in conseguenza dei crateri e delle cavità prodotte dall'estrazioni.

La crisi del mercato dovuta alla crescente disponibilità dei materiali da costruzione di altra natura, sicuramente di qualità più scadente, ma a basso prezzo, determinò la graduale cessazione delle escavazioni, tanto che nel 1929 fu possibile provvedere a vasti e sistematici, seppure difficoltosi, rimboschimenti.

 Nel 1997 il riconoscimento da parte della Regione Toscana  e del Comune di Fiesole dell'ANPIL di Monte Ceceri.

L'ANPIL del torrente Mensola

 Con deliberazione n° 1229del 12/11/2001, la Regione Toscana ha definitivamente approvato l'istituzione dell'area naturale protetta di interesse locale del torrente Mensola.

Essa è estesa per circa 400 ettari praticamente divisa a metà fra i comuni di Firenze e Fiesole, che nella parte alta va a congiungersi con l'ANPIL del Monte Ceceri (44 ettari).

Con l'istituzione dell'ANPIL del torrente Mensola, le Associazioni che fanno parte e operano  nel Coordinamento per la tutela del terrtorio della valle del Mensola e delle colline di Settignano ( Ass.Culturale "La Mensola", parrocchia di Settignano, Casa del Popolo di Settignano, Parrocchia di S.Martino a Mensola, Italia Nostra, Circolo Culturale Faliero Pucci di ponte a Mensola, Misericordia di Settignano, Congregazione del Trentesimo, Circolo dei Cacciatori di Settignano), legalmente costtuitosi in Associazione senza scopo di lucro il 22 giugno 2001, hanno vinto una prima importante battaglia per arrivare a tutelare e salvaguardare un area di particolare pregio ambientale e paessaggistico, per la presenza di un patrimonio ricchissimo di valori naturali e culturali che in ogni epoca, ne hanno esaltato il ruolo residenziale a vantaggio delle classi dirigenti non solo fiorentine, e che sono legati alla storia millenaria sia dell'organizzazione agraria (specialmente al sistema mezzadrile), e sia nell'ecavazione e lavorazione della pitra serena, attività che qui ebbe il suo fulcro principale, in funzione degli ingenti bisogni costruttivi della vicina città.

Sono questi fattori sociali a spiegare, infatti, la la particolare intensità di beni culturali risalenti al lungo arco cronologico compreso tra Medioevo ed età contemporanea, come borghi e ville, chiese e case coloniche, parchi e giardini,che punteggiano un paesaggio ora costituito da fitte piantagioni arboree (con dominanza dell'olivo nelle colline spesso terrazzate), e ora da boschi che riflettono con chiarezza esemplare l'intervento armonioso dell'uomo (per la grande fittezza di cipressi e pini, lecci e altri alberi ornamentali sempreverdi), con le numerose cave di pietra e la densa trama della viabilità minore che di freguente si appoggia a muri a secco di sostegno e a tabernacoli o altri segni di sacralizzazione dello spazio..

Questa area ha ispirato Giovanni Boccaccio per il DECAMERONE, dove ha inquadrato la prima giornata dell'allegra brigata fuggita dalla peste di Firenze il NINFALE FIESOLANO, poemetto a cui fa da sfondo tutta l'area protetta per un amore tragico, fra la ninfa Mensola e il Pastore Africo.

 

Teatro Ponte a Mensola

Rassegna Teatrale Ottobre-Novembre 2019

SABATO 19 OTTOBRE - ore 21,15 “AL VILLINO DELLA SORA GUSTAVA”

SABATO 26 OTTOBRE - ore 21,15 “MANNAGGIAFFEISBUCC”

SABATO 9 NOVEMBRE - ore 21,15  “UN NOME DA GATTO“

SABATO 16 NOVEMBRE - ore 19,30 CENA SOCIALE SPAGNOLA

SABATO 23 NOVEMBRE - ore 21,15 “NONNO GIORGIO: CERCASI BADANTE”

SABATO 30 NOVEMBRE - ore 21,15: “REGALO DI NATALE”. Raccolta fondi per il progetto “IL CUORE SI SCIOGLIE”

SABATO 7 DICEMBRE - ore 21,15: “LA SACROSANTA VERITA'“

SABATO 14 DICEMBRE - ore 21,15  “UN MARITO IN TRE “ 

Scarica qui il programma

Rificolona 2019
33a Festa della Rificolona
Ponte a Mensola

6-7 Settembre
Partecipa alla storica Rificolona di Mensola, potrai fare la tua rificolona e partecipare alla sfilata in strada assieme al mitici Fantoccio! Ti aspettiamo!
 
Programma:
3-4-5 Settembre 2019, ore 15:30-19:00 - Laboratorio delle rificolone
6 Settembre 2019, ore 21:00 - Giochi in strada e presentazione delle rificolone e del fantoccio
7 Settembre 2019 ore 19:30 - Cena Sociale, a seguire giochi in strada, sfilata delle rificolone e del fantoccio con premiazione finale.
Scarica qui la Locandina
VISITA AL NASCENTE PARCO DEL MENSOLA

SABATO 11 MAGGIO  

Ritrovo ore 16 Poggio Gherardo Via Poggio Gherardo Firenze

Saluto delle Autorità
Presentazione del bacino di espansione e dell’opera idraulica a cura del Consorzio di Bonifica
del Medio Valdarno
Ore 16.30
Corsa podistica non competitiva a cura di Fiesole Social Runners ASD
Camminata a passo di Nordic Walking a cura di Nordic Walking Toscana
Passeggiata a cura della UISP Comitato di Firenze
Mostra « Il parco che vorrei» a cura degli alunni dell’Istituto Comprensivo di Coverciano
Intrattenimento musicale a cura dell' Associazione Culturale Batucada Agogo

 

sito internet gestito da ASSOCIAZIONE CULTURALE "LA MENSOLA" ONLUS
via di San Martino a Mensola 4 50135 FIRENZE
Cell: 3473421510 - C.F. 94028580481